Dal seme alla tavola: quanto spreco!

Incontro pubblico con la nutrizionista Elisabetta Ciannella

Copparo, giovedì 28 – galleria “Alda Costa”alle ore 21.00

Nell’ambito della bella iniziativa #marzoambiente, varata dal Comune di Copparo e dedicata all’Ambiente, siamo lieti di annunciare che Officina Dinamica sarà presente nel programma degli eventi. L’appuntamento è fissato  per la serata di giovedì 28 nella  galleria “Alda Costa” a partire dalle ore 21.00.

Ma di cosa parleremo? L’incontro, intitolato Dal Seme alla tavola: quanto spreco, condotto da Elisabetta Ciannella, consigliera di Officina e nutrizionista di professione, sarà la giusta occasione per  approfondire le nostre conoscenze su un argomento molto attuale, che riguarda noi e le nostre tavole: lo spreco alimentare.

Officina per anni si è occupata di spreco legato al cibo attraverso specifiche attività riunite sotto due progetti specifici inanellati fra loro. Il primo, AvanziAMO ideato e realizzato nel 2015, ha generato il secondo RistoriAMO: ristoranti a spreco zero che si è conclusa a dicembre del 2018

Una iniziativa, quest’ultima, che ha acceso i riflettori su un fenomeno ancora troppo diffuso nel nostro paese: quello di sprecare il cibo. Con RistoriAmo, progetto a cui hanno collaborato diversi soggetti tra cui il Comune di Ferrara, l’Asl, Hera, la ditta Ilip, Arci, CNA e una dozzina di ristoranti virtuosi della citta de zone limitrofe, Officina ha intensificato la sensibilizzazione sul fatto che il cibo oltre a essere passione, è vita.

Sì perché ogni pietanza collega energia, acqua, lavoro, passione. Per questo è importante non sprecarla, non buttarla via. Oggi non si può più immaginare di affrontare i grandi temi globali come la fame, la giustizia sociale, i cambiamenti climatici e la perdita di integrità biologica del pianeta, senza affrontare contemporaneamente la questione delle perdite e dello spreco degli alimenti .Secondo FAO, il7% di tutti i gas serra globali è associato alla produzione di rifiuti alimentari. Si sa da molti report sull’argomento che il mondo produce una quantità di cibo che sarebbe sufficiente ad evitare la fame, ma nonostante ciò un numero elevatissimo dii persone la soffrono ancora, mentre vengono buttate nella spazzatura montagne di cibo all’anno solo in Italia. I maggiori sprechi alimentari avvengono proprio durante la filiera dalla produzione alla trasformazione: infatti meno della metà dei prodotti coltivati arrivano sulle nostre tavole… e non è detto che vengano consumate! E allora per avere qualche suggerimento sul come possiamo evitare lo spreco sulle nostre tavole e sul come mangiare meglio e fare una spesa intelligente ovvero, su ciò che davvero serve senza esagerare, siamo tutti invitati ad ascoltare Elisabetta Ciannella. Fornirà informazioni utili con la specificità che sempre contraddistingue tutti gli interventi di Officina Dinamica: coinvolgimento e competenza che in modo efficace e originale, anche questa volta verranno messi a disposizione per migliorare la conoscenza e quindi la vita di tutti.Vi aspettiamo tutti giovedì sera a Copparo con Elisabetta Ciannella. Sarà una buona occasione anche per conoscere l’associazione e i suoi nuovi percorsi sempre all’insegna di favorire comportamenti più responsabili e amici del nostro ambiente che è la nostra casa.